Il mio Blog di creatività e artigianato tessile per i tuoi accessori
193
paged,page-template,page-template-blog-large-image-whole-post,page-template-blog-large-image-whole-post-php,page,page-id-193,paged-12,page-paged-12,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-9.1,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.1,vc_responsive
 

Blog

Vesto Unico, Vesto con Piacere

    Siamo ormai vicini alla Fashion Revolution week di quest’anno, ( se non sapete di cosa si tratta, potete leggere qui) e oggi voglio dedicare il mio post blog della rubrica Wild Soul proprio a questo tema, anche se con la mia personale interpretazione. Mi è capitato di viaggiare ...

L’Handmade é un piacere come il cioccolato

    Per gratificarsi a volte non è necessario far ricorso al cioccolato. Si lo sappiamo il cioccolato è goloso, buono, e ha diversi effetti sul nostro organismo tra cui stimolare quegli ormoni che provocano senso di euforia e ci regalano sensazioni di benessere e appagamento.   Spes...

Quanto mi piacevano quegli stivali…

  Quando ero adolescente per un periodo, adesso non potrei dire quanto fu lungo, spopolò la moda degli stivali “Camperos” liberamente ispirati ai stivali texani. Come tutte le mode dilaganti fu intensa e in quel periodo che ancora non esistevano i social, e le mode duravano una sta...

26 Sep 3,2,1…Si parte – Da dove comincio un blog?

Partenza nuovo inizio


Si deve pur cominciare, ed essere il primo, un pò come a scuola il primo dell’appello, o il primo dell’interrogazione è sempre difficile, da dove cominciare? Di cosa parlare? Sarà interessante? Beh ecco questi dubbi Amletici un pò mi hanno fatto tentennare ma alla fine eccomi qui a scrivere, anche abbastanza di getto il primo post di questo blog, “3.2.1…si parte” che sta per dai partiamo rompiamo il ghiaccio ci aspetta una bella avventura insieme.

Perché ho deciso di scrivere un blog? e perché mi dovresti leggere?

Beh in alcuni momenti della vita ci si ritrova a fare i conti con se stessi, con chi si è diventati, con quello che si vorrebbe fare e io ho deciso di aprire un mio sito dove racconto quello che faccio, come lo faccio e perché. A questo punto voglio anche uno strumento con cui condividere con te queste mie motivazioni e anche in parte le mie esperienze…ed ecco che il blog. E’ uno strumento che mi permette di interagire in maniera più snella e rapida con te, con una cadenza regolare rassicurante come quando due amici lontani si sentono al telefono, sanno che l’altro c’è anche se non fisicamente  e quel contatto è atteso con gioia e trepidazione da entrambi.

II post è qui a tua disposizione e puoi ritornaci quando vuoi, quando hai più tempo e ti offrirà sempre nuovi spunti su cui lavorare e meditare.

Bene ti starai chiedendo di cosa mi parlerai? Di come dare stile alla tua vita, alla tua casa al mondo che ti circonda. Cosa intendo per stile? io sono una fashion designer, ho studiato moda e disegno del costume, e per questo adoro creare  accessori che nascono da una idea, li disegno, ne realizzo il prototipo  e li cucio nel mio home-lab. 

Ho tante idee per questo mio nuovo blog, dai suggerimenti di look, adattati alle diverse occasioni o stagioni che vedremo grazie immagini grafiche e foto, ai tutorial  di craft art visto che lavoro con i tessuti, ai manuali di pronto intervento sartoriale e re-fashion e  poi …beh qualche sorpresa…a seconda del tema del mese…non vi voglio svelare tutto già da ora…ma vi assicuro che insieme ci divertiremo.

Perché sono arrivata a volere tutto questo? A 40 anni si inizia a essere seri? Potrei definirmi una late blommer e se non sapete di cosa si tratta per questo vi consiglio di leggere il post di Gioia Gottini sull’argomento, qui

Semplicemente sono ora una donna più matura e consapevole e sono stata negli ultimi 5 anni principalmente una mamma full time coltivando la mia arte poco alla volta in brevi momenti che il mio ruolo mi concedeva. Mi mancava però qualcosa, un pezzettino di me, di quello che mi appaga e mi rende completa, la mia passione, il mio lavoro. Le mamme tendono ad “annullarsi” per amore dei figli, ma è giusto e io l’ho capito, ritrovare il proprio equilibrio senza rinunciare a quello che ci piace fare e che ci permette di sorridere di fronte a loro, perché una mamma felice è anche una  mamma oltre che a una donna/moglie/compagna che sa amare meglio.

Mi considero una creativa, o una artigiana 2.0 ma sono anche una persona comune che la mattina porta i bimbi a scuola o fa la spesa come tutti, adoro passare il tempo a ideare, tagliare cucire  e per questo voglio condividere la mia arte con voi, aiutandovi con le mie conoscenze. Vorresti realizzare qualcosa e non sai come? Vorresti delle spiegazioni su come fare? Proponi, tratterò ogni mese dei temi scegliendo anche tra quelli che mi suggerirete.

E’ quello che ho sempre voluto fare, da quando copiavo gli abiti delle principesse da bambina, a quando ho fatto la scelta del corso di studi ad ora che ho preso coscienza di essere un artigiana che parte dalla tradizione ma si ripropone e rinnova in chiave moderna.

Cosa aspetti se ti va lasciami un commento con quello che vorresti leggere o imparare..

 

Read More